Si porta sulle spalle un cognome pesante, che ha condizionato il suo esordio nel mondo della musica con i Wallflowers e solo alla soglia dei quarant’anni, dopo aver inciso cinque album con la rock band, gli ha permesso di trovare il coraggio di pubblicare il suo primo lavoro solista, Seeing Things, che ha riscosso notevole successo.

Ecco dunque a distanza di due anni il nuovo Women And Country, eloquente già dal titolo e inevitabilmente intriso di folk e cantautorato. Rispetto al lavoro precedente le sonorità di Dylan si arricchiscono di nuovi colori e un tessuto musicale meno scarno ed essenziale, grazie anche al passaggio di produzione da Rick Rubin a T-Bone Burnette. Ecco dunque comparire fiati in Lend A Hand Everybody’s Hurting o Standing Eight Count e cori femminili ad ammorbidire il ruvido cantato, che si snoda tra tematiche di amore e viaggio. Immancabili anche banjo, fiddles e pedal steel che confermano il gusto per le ballate tradizionali come Nothing But The Whole Wild World, scritta inizialmente per Glenn Campbell. Mancano forse un po’ di originalità e coraggio di osare, nulla arriva inaspettato durante l’ascolto, ma si può giustificare l’artista nella sua intenzione di rimanere fedele al folk e al country più genuino, di gettare uno sguardo alla tradizione come se se ne facesse parte.


Collaborano alla buona riuscita dell’album la presenza di ottimi musicisti, compreso Marc Ribot alla chitarra. Women And Country è un lavoro onesto, piacevole, che va però rigorosamente gustato mettendo da parte ogni rapporto di discendenza.

Informazioni sull’album:
Artist: Jakob Dylan
Title: Women And Country
Genre: Folk-Rock
Release date: 2010
Audio codec: MP3
Format: tracks
Quality:VBR 139-178 kbps
Time:00:42:53

Tracklist:
1. Jakob Dylan – Nothing But The Whole Wide World (3:48)
2. Jakob Dylan – Down On Our Own Shield (3:40)
3. Jakob Dylan – Lend A Hand (3:48)
4. Jakob Dylan – We Don’t Live Here Anymore (4:23)
5. Jakob Dylan – Everybody’s Hurting (3:40)
6. Jakob Dylan – Yonder Come The Blues (4:01)
7. Jakob Dylan – Holy Rollers For Love (3:55)
8. Jakob Dylan – Truth For A Truth (3:35)
9. Jakob Dylan – They’ve Trapped Us Boys (4:01)
10. Jakob Dylan – Smile When You Call Me That (3:59)
11. Jakob Dylan – Standing Eight Count (3:56)